MENU ESTIVO


insalata di bottarga

panigacci al pesto

terrina di verdure

mint jelly








OLIVE ALLA LIBANESE


tostare una tartina
preparare un puree con 300 gr  di ceci e 3 limoni
spalmare
disporre sulla tartina olive snocciolate







PASTA MISCHIATA CON LE OLIVE


Scaldare in padella:
olio di oliva 1 cucchiaino
conserva di pomodoro (1/2  lattina)
olive taggiasche snocciolate (50gr)
salsa verde (2 cucchiai)
(prezzemolo salvia acciughe olio peperoncino sale)

cuocere la pasta mischiata 10 minuti
scolarla
terminare la cottura in padella per 2 minuti mescolando
aggiungere basilico fresco tagliuzzato




ZUPPA DI LATTUGA


Monda la lattuga, lavala e taglia in due le foglie.
Mettila a bollire in un litro di acqua salata.
preparare dei piatti fondi individuali  con una galletta o pane secco sul fondo.
 aggiungere olio extra vergine e succo di limone.
aggiustare il sale e versare nei piatti


Nota bene: e' un potente calmante ed è ottima per la dieta.
al posto della lattuga si possono usare varie insalate o anche un misto (ad esempio rucola , radicchio rosso e insalata matta)
esiste anche una versione senza le gallette ma con frittata di verdura tagliata a dadini da aggiungere alla zuppa che bolle 2 minuti prima di spegnere il fuoco.






MERLUZZO ALLA RIVA TRIGOSO


Merluzzo  kg. 1
 400 g. di pomodori pelati
2 spicchi d’aglio
1 cipolla
Un mazzetto di prezzemolo
Un mazzetto di basilico
Un bicchiere di vino bianco secco
8 cucchiai d’olio d’oliva
Sale q.b.
4, 8 o 12 gallette del marinaio, a seconda di quanto sono grandi


Preparazione

Tritate l’aglio, il prezzemolo e la cipolla, metteteli in un tegame capace con l’olio e fateli rosolare brevemente.
 aggiungeteli i pelati al soffritto assieme ad un bel bicchiere di acqua. Salate e cuocete per circa 10 minuti. Bagnate con il vino e fate cuocere ancora 10 minuti.
Unite il pesce , mescolate delicatamente, aumentate il fuoco, e al momento della ripresa del bollore spegnete.
Distribuite le gallette in quattro fondine, spezzandole se necessario, versatevi sopra il bagnun, lasciate riposare per cinque minuti, per permettere alle gallette di assorbire il sughetto. Cospargete i piatti con il basilico tritato e servite.

come bevanda si consiglia :








Gelatina di frutta all'anice

Tempo di preparazione: 20 minuti
Tempo di cottura: 15 minuti

Dosi per un litro di gelatina:
30 gr di colla di pesce in fogli
un bicchierino di liquore all'anice
un litro di acqua
300 gr di zucchero

Fate ammorbidire la colla di pesce in acqua tiepida per 10 minuti, strizzatela bene e ponetela in una casseruola con l'acqua, lo zucchero,  Ponete sul fuoco, portate a ebollizione, abbassate la fiamma e lasciate sobbollire lentamente per 15 minuti circa, schiumando spesso in superficie con un mestolo forato. Filtrate il composto ancora caldo attraverso una garza inumidita, unite il liquore (un bicchierino di anice), lasciate raffreddare a temperatura ambiente e poi filtrate di nuovo. Versate la gelatina in un contenitore e utilizzatela, tiepida, per <<includere>> progressivamente piccoli pezzi di mela e/o fragoline di bosco.
Conservare in frigorifero

La perfetta diluizione della colla di pesce è strettamente legata alla sua qualità e alla data di produzione. Se vi fosse difficile diluirla, dopo l'ammollo ponetela in un tegamino con un pò d'acqua e fatela sciogliere a bagnomaria. Potete sostituire il liquore con un bicchiere di vino bianco aromatico (del tipo Gewùrztraminer dell'Alto Adige, Orvieto abboccato, ecc.).



























un piatto caldo per la sera.......

Shakshouka  alla napoletana