CAVI   DI   LAVAGNA







la chiesa della Santissima Concezione vista dalla via antica Romana








la spiaggia e il promontorio di Portofino








l'Hotel Astoria quando non c'era la ferrovia.....


il sugo di pesce come lo faceva lo chef dell'Astoria negli anni 60

1 etto di lische di pesce (abbondavano negli alberghi ristorante!  nulla si butta !)
(sostituibili oggi con pescetti di scoglio)
2 pomodori maturi
10 grammi di funghi secchi
una cipolla
una carota
3 cucchiai di olio di oliva
prezzemolo aglio e rosmarino
sale e pepe


1/2 etto di pinoli
1 cucchiaio di farina




in una padella scaldare l'olio di oliva e aggiungere :
-le lische o i pescetti di scoglio
-i 2 pomodori maturi
-la cipolla e la carota tagliate a pezzettini
-i funghi secchi fatti precedentemente rinvenire in acua tiepida
il prezzemolo l'aglio il rosmarino
sobbollire per 2 ore (eventualmente aggiungere un bicchiere di vino bianco)
quando il tutto ben rosolato
passare al passaverdura e poi al cinese

a parte pestare nel mortaio i pinoli e la farina (abbrustolita in una padella di ferro)

unire i 2 composti , salare , pepare e ,se troppo densa, aggiungere un po di passata di pomodoro
 condire la pasta (corzetti o trenette)







Cavi Nuova vista dalla panoramica.......